Semi di invidia "Riccia pancalieri costa bianca" piante per orto e giardino coltivazione domestica e professionale

SKU: 083_larosa

Prezzo:
€3,50

Tutti i prezzi includono l'IVA.

Spedizione GRATUITA per ordini oltre 249,00 €. Escluse zone disagiate
Disponibilità:
Disponibilità immediata
Usa il codice scontoWELCOME5 al checkout - Spesa minima: €100.

Descrizione

L’Indivia (Chicorium endivia) è una pianta, appartenente alla famiglia delle Astaraceae (o Composite), caratterizzata da una “rosetta” di foglie con lembi molto increspati, che formano un cespo. Il gusto è lievemente amarognolo, può essere consumata sia cruda che cotta. Esistono diverse varietà di Indivia Riccia, tra le quali “Riccia fine d’estate", “Riccia fine di Ruen”, “Riccia grossa di Pancalieri” e “Riccia a cuore giallo” e “Riccia di Moncalieri”. Esiste anche la varietà Scarola, dalle foglie carnose e e meno arricciate.

L’indivia è una pianta originaria delle regioni mediterranee e nell’antica Roma era indicata con il termine “Intybus”. Successivamente fu attribuito il nome di specie “Intybus” alla Cicoria da Linneo, medico e botanico, alla fine del 1700. L’indivia è stata apprezzata fin dall’antichità per le sue proprietà.

L’Indivia Riccia ama i terreni argillosi, lavorati e ben drenati, concimati. I semi si piantano in semenzaio da maggio a luglio. Il trapianto delle piantine si effettua appena sviluppano le prime foglie. Richiede irrigazioni frequenti e regolari. Con la pratica dell’imbianchimento della parte centrale, detta anche Grumolo - che si effettua riunendo le foglie e legandole con un elastico (o con della rafia) - si ottengono cespi teneri e di sapore delicato. La raccolta si esegue quando il cespo è imbianchito all’interno. La raccolta, in base al periodo di semina, si effettua in autunno, in inverno o all’inizio della Primavera.

L’Indivia contiene pochissime calorie (17 per 100 g) ed è composta per più del 90% da acqua. Contiene Fibre, Carotenoidi, Vitamine A, C, K e Vitamine del gruppo B. L’Indivia Riccia contiene anche Inulina e diversi sali minerali, tra i quali Calcio, Ferro, Manganese, Potassio e Rame.

CARATTERISTICHE:

  • La pianta è coltivabile sia in serra che a pieno campo. 
  • L’Indivia contiene pochissime calorie
  • I semi si piantano in semenzaio da maggio a luglio.
  • Il trapianto delle piantine si effettua appena sviluppano le prime foglie. 

Pagamento e Sicurezza

American Express Apple Pay Google Pay Maestro Mastercard PayPal Shop Pay Union Pay Visa

Le tue informazioni sono riservate e sicure. Non conserviamo e non abbiamo accesso ai dati della tua carta.

Potrebbero interessarti

Visti di recente